Recent Changes

Friday, May 13

  1. page Doppia predestinazione edited ... Riferimenti_esterni Riferimenti esterni R. Che cos'è la Doppia Predestinazione? La Doppia…
    ...
    Riferimenti_esterni
    Riferimenti esterni
    R.Che cos'è la Doppia Predestinazione?
    La Doppia Predestinazione (saggio più vasto del precedente), di R.
    C. Sproul, Double Predestination.Sproul
    Emil Brunner, The Christian Doctrine of God (Philadelphia: Westminster Press, 1950), p. 326.
    Martin Luther, The Bondage of the Will (Westwood: Fleming H. Revell, 1957), p. 206.,220.
    (view changes)
    11:15 am

Friday, April 8

  1. page Semi-escatologia edited Semi-escatologia (o era semi-escatologica) Si definisce "era semi-escatologica" il pe…

    Semi-escatologia (o era semi-escatologica)
    Si definisce "era semi-escatologica" il periodo attuale che intercorre fra la risurrezione di Cristo e la Parousia (il Suo ritorno). È un'epoca di tensioni che pure viene definita come l'epoca del "già e non ancora". La nostra salvezza è completa in Cristo, ma il peccato non sarà distrutto se non al Suo ritorno. Cristo è detentore di ogni autorità, ma Satana ha ancora un qualche potere. Possiamo contare con fiducia sulla potenza e sull'amore di Dio, eppure siamo soggetti a molti pericoli. Siamo morti al peccato e risuscitati alla giustizia in Cristo (Romani 6), eppure ci vien detto: "Fate dunque morire ciò che in voi è terreno: fornicazione, impurità, passioni, desideri cattivi e cupidigia, che è idolatria" (Colossesi 3:5). La guerra è vinta, ma vi sono ancora molte sacche di resistenza del nemico da neutralizzare.
    Questo paradosso storico è una forma corrente del più vasto paradosso del rapporto fra sovranità divina e responsabilità umana. Dio ci ha salvati per mezzo di Cristo con il Suo potere sovrano. Dobbiamo confidare in Lui che ci provveda ogni cosa. Questo fatto, però, non ci permette di essere passivi. C'è una battaglia da combattere (Efesini 6:10-20), una corsa da correre (1 Corinzi 9:24-27). Non dobbiamo "lasciarci andare e lasciare che Dio faccia tutto". Paolo, al contrario, dice: "Così, miei cari, voi che foste sempre ubbidienti, non solo come quand'ero presente, ma molto più adesso che sono assente, adoperatevi al compimento della vostra salvezza con timore e tremore; infatti è Dio che produce in voi il volere e l'agire, secondo il suo disegno benevolo" (Filippesi 2:12-13). Le sovrane azioni di Dio non scoraggiano, ma ci motivano a combattere la guerra spirituale, fiduciosi che la vittoria ultima sarà di Dio.
    Alcuni teologi presentano quest'era semi-escatologica come un tempo di sofferenza, dolore e sconfitta. Altri la presentano come un tempo di vittoria per l'Evangelo. Di fatto, entrambe le posizioni sono corrette. La storia della chiesa è stata piena di sofferenze e di persecuzioni, ma il sangue dei martiri è stato il seme della chiesa, e spesso le peggiori persecuzioni hanno fatto sorgere le chiese più forti. Per tutta la storia i cristiani hanno operato profondi cambiamenti nella società, ad esempio, nel soccorso dato ai più deboli ed agli oppressi, nella crescita dell'erudizione, nello sviluppo della democrazia.
    Il "già" del regno non è solo l'opera di Cristo nel passato (la Sua morte, risurrezione ed ascensione). È anche quello che Egli sta facendo ora, mediante lo Spirito, nella chiesa. Il regno deve essere "tanto sulla terra come in cielo" (Matteo 6:10). È come il lievito, o un seme, che cresce nel corso del tempo (Matteo 13:24-33). In questo tempo i credenti soffrono sconfitte. Il regno che cresce comporta sofferenze crescenti ai suoi sudditi. Essi, però, pure fanno l'esperienza delle meravigliose benedizioni del vivere sotto Dio: i prati verdeggianti e le acque calme (Salmi 23:2), la tavola che Dio ci imbandisce alla presenza dei nostri nemici (v. 5), la retribuzione di case, fratelli, sorelle, madri, figli e terra (Marco 10:30). E tutti i credenti diventano "sale" e "luce" per il resto del creato (Matteo 5:13-14).

    (view changes)
    10:05 am
  2. page Elenco argomenti edited ... Secchio pieno (problema del) Segno della croce Semi-escatologia (o era semi-escatologica) …
    ...
    Secchio pieno (problema del)
    Segno della croce
    Semi-escatologia (o era semi-escatologica)
    Sessione (di Cristo)
    Sinodo di Dordrecht
    (view changes)
    9:39 am
  3. page Aspazialità di Dio edited Aspazialità di Dio ... per parlare dell'immensità dell'immensità, incommensuralità e onnipre…

    Aspazialità di Dio
    ...
    per parlare dell'immensitàdell'immensità, incommensuralità e onnipresenza di Dio,
    Così come Dio si pone al di là (al di sopra) del tempo, Dio si pone al di là dello spazio, non può essere ristretto dalle categorie spaziali che caratterizzano la materia creata. Il rapporto di Dio con lo spazio è diverso dal nostro. Noi siamo limitati dal nostro corpo ad occupare una certa porzione di spazio, Dio no. Il tempo, costo e sforzo di viaggiare limitano la nostra capacità di visitare luoghi diversi. Questo non vale per Dio. Come Dio è sovrano sul tempo, Egli è sovrano sullo spazio. Il principale significato biblico dell'immensità di Dio è la Sua aspazialità. Il punto non è che Dio è escluso dallo spazio, ma che Egli sovranamente lo controlla. Egli non è nello spazio come se lo spazio fosse una sorta di scatola che lo confina.
    (view changes)
    12:39 am
  4. page Aspazialità di Dio edited Aspazialità di Dio La "aspazialità" è una categoria usata dalla teologia per parlare …

    Aspazialità di Dio
    La "aspazialità" è una categoria usata dalla teologia per parlare dell'immensità di Dio, che Egli non è limitato dallo spazio come lo siamo noi, ma che Egli travalica lo spazio, non ne è limitato e che ne è sovrano.
    Così come Dio si pone al di là (al di sopra) del tempo, Dio si pone al di là dello spazio, non può essere ristretto dalle categorie spaziali che caratterizzano la materia creata. Il rapporto di Dio con lo spazio è diverso dal nostro. Noi siamo limitati dal nostro corpo ad occupare una certa porzione di spazio, Dio no. Il tempo, costo e sforzo di viaggiare limitano la nostra capacità di visitare luoghi diversi. Questo non vale per Dio. Come Dio è sovrano sul tempo, Egli è sovrano sullo spazio. Il principale significato biblico dell'immensità di Dio è la Sua aspazialità. Il punto non è che Dio è escluso dallo spazio, ma che Egli sovranamente lo controlla. Egli non è nello spazio come se lo spazio fosse una sorta di scatola che lo confina.

    (view changes)
    12:31 am
  5. page Elenco argomenti edited ... Apostolicità della Chiesa Approccio induttivo all'inerranza Aspazialità di Dio Attributi …
    ...
    Apostolicità della Chiesa
    Approccio induttivo all'inerranza
    Aspazialità di Dio
    Attributi di Dio
    Battesimo (significato, modi, soggetti)
    (view changes)
    12:20 am

Thursday, April 7

  1. page Approccio induttivo all'inerranza edited Approccio induttivo all'inerranza della Scrittura Si intende per "approccio induttivo all'…

    Approccio induttivo all'inerranza della Scrittura
    Si intende per "approccio induttivo all'inerranza della Scrittura" quell'approccio che formula una dottrina sulla Scrittura a partire dagli apparenti errori e contraddizioni che ne rileva. Si tratta di un approccio eminentemente scorretto perché, ignorando ciò che le Scritture stesse dicono di sé stesse, ritiene di saperla più lunga degli scrittori biblici e contesta quel che Dio ha affermato su di esse. Il cristiano, però, accoglie l'inerranza delle Scritture accettando per fede ciò che esse dicono di sé stesse e deducendo da quello la sua dottrina. I problemi risiedono in chi legge le Scritture, non nelle Scritture stesse, nella nostra conoscenza limitata e nel condizionamento che la nostra natura peccaminosa comporta sulla piena accettazione di ciò che le Scritture affermano.
    Quando molti considerano le Sacre Scritture, sembra (appare) loro che contenga errori. Molti autori, così affermano che non bisogni derivare la nostra dottrina sulle Scritture semplicemente da quello che insegna su sé stessa, ma che dovremmo tenere conto di quel fenomeno. E se prendiamo seriamente quel fenomeno, ci dicono, non saremo in grando di concluderne che le Sacre Scritture siano inerranti. Sviluppare una dottrina della Scrittura dal fenomeno che appare contenere errori, è talvolta chiamato "tapproccio induttivo" in contrapposizione all'approccio deduttivo. Il metodo induttivo, però, è un metodo scorretto per determinare il carattere delle Sacre Scritture. Certo, esse contengono "difficoltà", problemi, errori apparenti, e non dovremmo ignorarli. Altra cosa, però, è utilizzarli per formulare la dottrina della Scrittura. È importante rammentarci che tutte le dottrine della fede cristiana sono afflitte da problemi. Pensiamo alla Sovranità di Dio, alla Trinità, all'apparente paradosso che Gesù Cristo è sia uomo che Dio. Formuleremo allora quelle dottrine sulla base di quei problemi? La natura stessa della fede cristiana è credere alla Parola di Dio nonostante l'esistenza di difficoltà non risolte. Abramo non riteneva possibile avere un figlio anziano com'era, eppure ha creduto alle promesse di Dio e Dio glielo ha accreditato come giustizia. Il metodo più appropriato per la teologia, di conseguenza, non è quello di sospendere il nostro giudizio fintanto che abbiamo risolto tutte le difficoltà, perché non le risolveremo mai in questa vita. Quando diciamo che la Scrittura non contiene errore e non ci porta fuori strada (è inerrante) incontriamo dei problemi al riguardo, ma ciò che la Scrittura afferma sulla sua stessa veracità, in tutto ciò che afferma, è del tutto chiaro. I problemi dobbiamo certo investigarli, ma il problema siamo noi, la nostra conoscenza limitata e difettosa, non ciò che la Bibbia afferma su sé stessa, e che il Signore Gesù Cristo proclama e conferma costantemente insieme ai Suoi apostoli. Nell'affrontare i problemi non dobbiamo ricorrere all'autonomia intellettuale presumendo che la ragione umana serva come criterio ultimo di verità. Dobbiamo al contrario studiare il problema nell'ottica della fede, della testimonianza che la Scrittura dà di sé stessa. A causa della nostra finitudine abbiamo problemi nel comprendere le profondità della natura e delle azioni di Dio, e la nostra finitudine ci è di ostacolo ad avere una conoscenza esaustiva del mondo di Dio e della natura. Il peccato, poi, ci condiziona sempre, facendoci "reprimere" la verità di Dio e facendoci costantemente mettere in dubbio in un modo o in un altro la sua veracità e rendendoci arroganti nel nostro studio delle Scritture, La differenza fra i critici liberali della Bibbia non è solo accademica, una differenza di punti di vista, né è solo una differenza di presupposti. È pure differenza morale. il liberale legge il testo con una concezione incredibilmente elevata della sua competenza a comprendere gli scrittori e le culture antiche nei più minuti dettagli.

    (view changes)
    2:30 pm
  2. page Battesimo edited ... BATTESIMO: SIGNIFICATO, MODO E SOGGETTI (Articolo originalmente di Michael Kimmitt, riveduto …
    ...
    BATTESIMO: SIGNIFICATO, MODO E SOGGETTI
    (Articolo originalmente di Michael Kimmitt, riveduto e adattato da P. Castellina)
    Questo breve saggio espone la posizione Riformata sul battesimo. E’ essenzialmente uno studio biblico, anche vi sono spunti da commentatori e teologi diversi. Invece di basare questa posizione su pochi "testi prova", si cerca di considerare ogni occorrenza in cui compaiono le cinque parole correlate alVedi anche:
    Battesimo (liturgia del pedobattismo)
    Battesimo (liturgia del
    battesimo nel Nuovo Testamento. Sarebbe assurdo per qualsiasi Protestante avocare a sé infallibilità. Siamo creature cadute, e questo ha conseguenze sulla nostra mente come su ogni altra cosa. Qualsiasi suggerimento per migliorare questa esposizione è benvenuto.ad adulti)
    Introduzione
    "Perché Cristo non mi ha mandato a battezzare, ma a predicare il vangelo …"
    (view changes)
    1:48 pm
  3. page Elenco argomenti edited ... Approccio induttivo all'inerranza Attributi di Dio Battesimo (liturgia del pedobattismo) B…
    ...
    Approccio induttivo all'inerranza
    Attributi di Dio
    Battesimo (liturgia del pedobattismo)
    Battesimo (liturgia del battesimo ad adulti)

    Battesimo (significato, modi, soggetti)
    Battesimo dei bambini (base biblica)
    (view changes)
    1:48 pm
  4. page Elenco argomenti edited ... Apologetica Apostolicità della Chiesa Approccio induttivo all'inerranza Attributi di Dio …
    ...
    Apologetica
    Apostolicità della Chiesa
    Approccio induttivo all'inerranza
    Attributi di Dio
    Battesimo (liturgia del pedobattismo)
    (view changes)
    1:45 pm

More