(Atti di Dio) ad extra


Atti specifici attribuiti a ciascuna delle tre Persone della Santissima Trinità che comportano degli aspetti nell'ambito della creazione.

"La rivelazione della Trinità, in contrapposizione all'unitarismo implicato dal Giudaismo, può essere spiegata solo attraverso il cambiamento di prospettiva apportato da Gesù. La Trinità riguarda la vita interiore di Dio, e può essere conosciuta solo da coloro che condividono quella vita. Fintanto che guardiamo Dio solo dall'esterno, noi non vedremo mai oltre quell'unità, perché, come si sono resi conto i Padri della Cappadocia ed Agostino, le opere esterne (ad extra) della Trinità sono indivise (opera Trinitatis ad extra sunt indivisa). Questo vuol dire che un osservatore esterno non comprenderà mai la realtà interna di Dio, e non entrerà mai nella comunione con Lui che ci è promessa in Cristo. Gli ebrei potranno riconoscere l'esistenza di Dio e conoscere la Sua legge, ma senza Cristo essi non possono penetrare il mistero di quella divina comunione che i cristiani chiamano Santissima Trinità" (Gerald Bray, The Doctrine of God, Downers Grove, IL.: Intervarsity Press, 1993).